Logo versione mobile
07 / 11 / 14

Ecomondo: Birra Peroni riceve il Premio Sviluppo Sostenibile 2014


Dalla terra alla tavola, cresce la sostenibilità dell’Azienda lungo l’intera catena del valore

RiRimini, 7 novembre – Birra Peroni premiata dalla Fondazione Sviluppo Sostenibile ad Ecomondo-Fiera di Rimini. L’azienda ha ricevuto la targa delle migliori 10 imprese del settore ‘Agricoltura e agrifood’ all’interno di Ecomondo, la Fiera internazionale dedicata al recupero di materia ed energia e allo sviluppo sostenibile. Il riconoscimento a Birra Peroni è stato motivato dalla giuria per “l’uso innovativo di tecnologie volte a diminuire l’impronta ecologica del ciclo di produzione della birra, a favorire la riduzione del rapporto tra utilizzo di acqua/ettolitri di birra prodotti, a limitare gli sprechi energetici e le emissioni CO2, privilegiando l’utilizzo di fonti alternative (in particolare il biogas) e prestando attenzione anche all’ottimizzazione della gestione e del riciclo dei  materiali di packaging”.

Il Premio, alla sua sesta edizione, si avvale dall’adesione del Presidente della Repubblica e menziona le aziende particolarmente virtuose nelle categorie “Design per la sostenibilità”, “Start up della green economy”, “Agricoltura e agrifood”.

“Anno dopo anno – ha detto Edo Ronchi, Presidente dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile – la partecipazione delle imprese al Premio aumenta a testimoniare che è possibile fare impresa puntando su finalità di valore sociale e ambientale, contribuendo a produrre una crescita del benessere tutelando il capitale naturale e i servizi degli ecosistemi. Queste imprese, grandi e piccole, indicano così un modo concreto per superare la crisi economica puntando sulla green economy e ricoprono un ruolo di apripista per lo sviluppo futuro”.

Birra Peroni ha saputo negli anni declinare a livello nazionale le strategie globali di sostenibilità del Gruppo SabMiller e continua a farlo, impegnandosi per la riduzione del consumo idrico ed energetico, rendendo più sostenibili tutti i passaggi della propria catena produttiva e avviando numerosi progetti di imprenditorialità locale e investimenti nella crescita delle comunità in cui opera, in partnership con gli attori della sua filiera e a supporto di associazioni no profit.

Nel settore ambientale i risultati di questa strategia, pubblicati nell’ultimo Rapporto di Sostenibilità, sono promettenti: nello scorso anno ridotti del 7,6% i consumi d’acqua per ettolitro di birra prodotta,diminuito dell’8% il consumo di energia per ettolitro di birra prodotto e migliorata la gestione e riciclo dei materiali di packaging: l’80% della carta e del cartone delle confezioni, il 60% dell’alluminio delle lattine, il 75% dell’acciaio dei tappi e il 71% del vetro delle bottiglie è costituito da materiali riciclati.

TAG:

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto