Logo versione mobile
20 / 05 / 16

Italia terzo Paese in Eu per consumi alimentari “fuori casa”


Luca De Siero (Direttore Vendite Canale Horeca Birra Peroni): Birra e pizza abbinamento strategico su cui investire

“Da una recente indagine effettuata da Tradelab per Birra Peroni è emerso che l’Italia è il terzo Paese, dopo Regno Unito e Spagna, in termini d’incidenza dei consumi alimentari nel fuori casa (il 33% dei consumi alimentari è concentrato nel fuori casa e genera 75 mld €. Fonte Tradelab su dati Eurostat e Bea).  Questo mercato è in Italia in costante e continua crescita da anni (dal 12% del 1970 al 33% del 2014) e mostra un trend positivo anche per il futuro. Ad oggi gli analisti paragonano il consumo del fuori casa italiano a quello spagnolo e in quest’ottica il nostro Paese presenta un potenziale di crescita per il futuro di ulteriori 20 punti”.

E’ quanto ha affermato Luca De Siero, Direttore Vendite Canale Horeca Birra Peroni, in occasione dell’edizione 2016 di Tutto Pizza – Salone Internazionale della Pizza svolto a Napoli dal 23 al 25 maggio 2016.

“I consumatori – ha aggiunto De Siero – soprattutto del target “premium” giovani e adulti con alta capacità di spesa, sono sempre più orientati a consumare i pasti fuori casa trascorrendo una media di 25 ore al mese nei locali. In quest’ambito il mondo delle pizzerie, che ad oggi è rappresentato da oltre 30.000 punti vendita in Italia (10% del mercato Horeca), diviene un luogo fondamentale sul quale investire per indirizzare le abitudini dei consumatori dal quale trarne un’opportunità di business”.

“Come Birra Peroni, da anni siamo focalizzati sull’abbinamento Birra e Pizza in particolare con il brand Nastro Azzurro che, per le sue caratteristiche intrinseche di freschezza e fragranza, la sua qualità superiore e le materie prime selezionate, tra cui il Mais Nostrano 100% italiano, si sposa perfettamente con i sapori mediterranei della pizza.

“Anche nello sviluppo del packaging Birra Peroni ha sempre avuto in primo piano le esigenze dei consumatori e degli operatori del settore. Proprio per rispondere ai bisogni di operatori e consumatori negli ultimi anni sono stati lanciati i formati da 50 cl. nella gamma bottiglie vuoto a perdere, perfetti, per un consumo a tavola nel fuori casa”.

“Sempre in risposta alle esigenze di un mercato in evoluzione – sottolinea il Direttore Vendite Canale Horeca Birra Peroni – abbiamo lanciato la Peroni Senza Glutine. La Peroni Senza Glutine, garantita dal marchio Spiga Barrata dell’AIC (Associazione italiana celiachia), è nata selezionando ingredienti italiani di primissima qualità con un contenuto di glutine inferiore ai 10 ppm (parti per milione) che la rendono perfetta per coloro che soffrono di celiachia ma anche per coloro che non vogliono rinunciare al sapore di una buona birra in compagnia in abbinamento a cibi di qualità” ha concluso De Siero.

 

 

TAG:

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto