Logo versione mobile
22 / 06 / 16

#LaMiaBirraèComeMe: Intervista a Daniele Mastracci


Continua la rubrica “3 domande a…”, questa volta intervistando Daniele Mastracci, Dj Producer specializzato in musica Nudisco, Deep-house e Tech-house e testimonial per il Rapporto di Sostenibilità 2014/15 di Birra Peroni

 

– Birra Peroni ti ha scelto per diventare testimonial del lancio del suo nuovo RdS. Quali sono i valori che pensi di condividere con l’Azienda?

Sono onorato di essere stato scelto da Birra Peroni come testimonial e di avere avuto la possibilità di produrre brani che hanno sonorizzato alcuni  video del’Azienda.

I valori che condivido con Birra Peroni sono la passione per la mia terra e la continua spinta verso l’innovazione. L’Italia è un paese dove è possibile ricercare l’eccellenza a partire dalle cose più semplici: ci vuole impegno, ma alla fine raggiungere i propri obiettivi ripaga di tutti gli sforzi fatti.

Anche la mia musica è un po’ come Birra Peroni: semplice ma di qualità, creata grazie ad di anni di esperienza e di passione per quello che faccio.

 

– La musica come momento di condivisione. Quali sono gli ingredienti che usi per arrivare ai giovani?

La musica è la massima espressione dell’arte: ti emoziona e stimola l’immaginazione, ma la cosa più importante è che può farti sentire parte di qualcosa. Cerco sempre di trasmettere emozioni positive attraverso la mia musica e desidero che le persone che la ascoltano si divertano in modo spontaneo e naturale.

Il mix di ingredienti che mi caratterizza è composto da impegno, meticolosità, curiosità e originalità: tutte qualità fondamentali per essere bravi in consolle.

Lo stile è altrettanto importante perché rende riconoscibile un artista, proprio come una birra: serve sia passione che talento per proporre al pubblico un buon dj set, gli stessi valori che sono necessari a Birra Peroni per produrre le sue  ottime birre.

 

– Divertimento e Consumo responsabile? Che ne pensi?

Credo che ci sia un limite oltre il quale non è necessario andare perché il divertimento nasce da dentro. Io preferisco non esagerare quando sono dietro la consolle, perché mi piace mantenere un contatto con il pubblico e restare concentrato sulla mia performance.

La vita sul dancefloor può regalare grandi emozioni: la musica è un mezzo perfetto per conoscere nuove persone e la birra un ottimo drink che crea naturalmente socialità , l’importante è trovare il giusto mix e godersi il momento!

 

 

TAG:

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto