Logo versione mobile

Birra Napoli: partenopea come te

8 Ottobre 2018
Napoli - Maschio Angioino

Il ritorno dell’antico marchio di birra partenopeo è stato annunciato alla città di Napoli con una conferenza stampa in Palazzo San Giacomo e una mostra storica allestita presso il Maschio Angioino.

Birra Napoli nacque nel 1919 per iniziativa della Società Anonima Birrerie Meridionali, nata nel 1904 dall’unione di capitale italiano, svizzero e belga. La sede della fabbrica era in via Nuova Capodimonte, nella sezione Stella, sull’altura dominata dalla Reggia di Capodimonte.

Le Birrerie Meridionali ereditavano la tradizione birraria svizzera, che nel Regno borbonico aveva espresso vitalità ed intraprendenza per tutto il XIX secolo, soprattutto ad opera della famiglia Caflisch.
Oltre alla creazione di un brand dal nome più immediato, strettamente connesso all’identità della città, le Birrerie Meridionali effettuarono corposi investimenti industriali nello stabilimento di Capodimonte, che assunse i connotati di una moderna fabbrica di birra, ghiaccio e acque gassose.
Sul fronte pubblicitario, l’immagine creata per Birra Napoli da Mauzan nel 1922 rappresenta un giullare di corte o un nano che porta un boccale di birra, dalla cui schiuma esce una figura femminile.
Dopo il buon esordio sulla scena birraria degli anni Venti, le Birrerie Meridionali entrarono in una fase di difficoltà finanziarie, che nella seconda metà del decennio si aggravarono fino al salvataggio della fabbrica da parte di Birra Peroni nel 1929.
La mostra si è avvalsa della collaborazione della Soprintendenza archivistica per la Campania e dell’erudito locale Gaetano Bonelli, che ha contribuito con pezzi tratti dalla sua preziosa collezione.

X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto